Analisi Posturale Gnatologica

 

 

Prenota un appuntamento

Tel: +39 0382 530730
E-mail: info@studiorao.it
Viale Alessandro Brambilla 70/D, Pavia

AEP® System – LA NUOVA FORMULA PER IL BENESSERE

UN SOLO OBIETTIVO: STARE BENE PER SENTIRSI BENE.

Unire perciò l’armonia del sorriso al benessere posturale, attraverso la realizzazione di protesi dentali altamente individualizzate per dare ad ognuno il suo sorriso.

Se la problematica è dentale, la soluzione che si è dimostrata efficace è la “placca di resettazione notturna occluso-posturale AEP® System”.

Scopo dell’applicazione della placca, è il rilassamento dei muscoli masticatori e di tutti gli altri muscoli interessati con il conseguente recupero della fisiologica posizione mandibolare e posturale.
 

LA FILOSOFIA

AEP® System si propone di restituire al paziente, in relazione alle problematiche stomatognatiche e extra-stomatognatiche presenti, il recupero della migliore qualità di vita possibile.

Il metodo AEP® System fa di “stare bene per sentirsi bene” la propria linea guida e dell’integrazione tra armonia estetica e postura, i suoi cardini.

DI COSA SI TRATTA

AEP® System è una metodica operativa brevettata, utilizzata, sia per progettare e realizzare riabilitazioni complete su denti naturali e impianti, sia per aiutare il medico a curare disfunzioni e patologie della masticazione.

L’approccio terapeutico viene deciso dal medico in relazione alla complessità del caso e può prendere in considerazione la valutazione del solo apparato stomatognatico o del complessivo stato di salute del paziente. La raccolta strutturata di tutti i dati, porta alla realizzazione di placche/bite per risolvere la sintomatologia dolorosa o ad un progetto protesico che permette di ricreare un sorriso individuale ed equilibrato in armonia con il viso e il resto del corpo.

I NOSTRI VALORI

“Esperienza”, “ricerca”, “tecnologia” e “saper fare”, sono i valori forti che hanno portato allo sviluppo e realizzazione del metodo AEP® System.    

Esperienza, maturata in oltre 30 anni con medici e pazienti.            

Ricerca e studio continuativi, come canali prioritari per valutare e provare la reale efficacia della metodica.                                      

Tecnologia, come supporto indispensabile per la sua realizzazione in chiave pratica (software per la progettazione dentale AEP® System).            

Saper fare, come capacità di tradurre nel concreto competenze e passione.

APPROCCIO SISTEMICO, PERCHE’?

Il corpo è un sistema che interagisce tra le sue parti, la bocca è una parte di esso, perciò va valutata nel contesto.

Affaticamento o dolore ai muscoli masticatori?

Mal di testa o di schiena?

Mai sottovalutare il ruolo della bocca….

Sintomi di tali patologie possono essere: rumori articolari nei movimenti masticatori (schiocchi/click), affaticamento o dolore muscolare alle guance, episodi di blocco dell’articolazione (impossibilità di aprire o chiudere la bocca), tensioni al collo o alla schiena…. è allora che la gnatologia e la posturologia sono chiamate a intervenire, attraverso adeguate terapie e percorsi di cura su misura.

Se la problematica è dentale, la soluzione che si è dimostrata efficace è la “placca di resettazione notturna occluso-posturale AEP® System”.

Scopo dell’applicazione della placca, è il rilassamento dei muscoli masticatori e di tutti gli altri muscoli interessati con il conseguente recupero della fisiologica posizione mandibolare e posturale.

Estetica stereotipata Holliwoodiana?

No, armonia estetica e salute.

Una particolare tendenza che si sta verificando sempre di più negli ultimi anni, è l’accanita ricerca della così chiamata “estetica holliwoodiana”, ovvero quella bellezza che rincorre spasmodicamente la perfezione della simmetria. Però nel viso, anche in quello di una bella donna, apparentemente simmetrico, si evidenziano ad un’analisi più attenta delle differenze fra la parte destra e la parte sinistra. Questo è un concetto accettato da tutti nel corpo (spalle e bacino non sono mai alla stessa altezza), ma meno condiviso nel volto e nelle arcate dentali.

Immaginando il viso come se fosse un puzzle tridimensionale, se mancano dei tasselli e vogliamo ricomporlo, dobbiamo osservare l’immagine d’insieme, riposizionandoli in armonia con il contesto.

Anche la riabilitazione di un sorriso rientra in questo mosaico e per garantirne l’armonia estetica, richiede una valutazione approfondita della struttura del volto di ogni paziente, affinché mediante i criteri e i parametri codificati nella metodica AEP® System, si possa progettare e ricreare un sorriso individuale ed equilibrato in armonia con il viso e il resto del corpo.

Bite e sport. Perché?

Un corpo in salute in posizione eretta e antigravitaria, ha come naturale obiettivo la ricerca dell’equilibrio, da raggiungere con il minimo impegno muscolare e in assenza di dolore. Partendo da questa posizione di “riposo”, il corpo compie qualsiasi azione.

In presenza di un problema in bocca però, si potrebbe assistere attraverso l’interazione dello ioide con il resto del corpo, ad un’alterazione dell’equilibrio corporeo con dolori e contratture che determinano una conseguente perdita di efficacia/efficienza muscolare.

A risultare penalizzata è in primis la prestazione sportiva con ricadute pessime anche per la tenuta psicologica dell’atleta. Una placca e successivamente un bite, rappresentano una soluzione efficace per evitare cali di performance.

Con una placca notturna, si resetta l’informazione patologica della bocca, permettendo il recupero della posizione di riposo mandibolare fisiologica e conseguentemente dell’equilibrio posturale. Successivamente si stabilizza la situazione, supportando l’atleta durante l’allenamento e la competizione con un bite sportivo.

Il risultato è che, grazie alla “placca di resettazione notturna occluso-posturale AEP® System” e al “bite sportivo di riprogrammazione AEP® System”, l’atleta, oltre a rendere silente la sintomatologia dolorosa, ha la possibilità di sfruttare appieno il suo potenziale muscolare durante la prestazione sportiva.

La lingua di Einstein e la nostra, cosa hanno in comune?

Anche se la nostra non è “famosa” come la sua, la lingua ha comunque una grande importanza. Quando deglutiamo (1600/2000 volte al giorno) e siamo in fisiologia, appoggiamo inizialmente il dorso della lingua sul palato, poi portiamo i denti ad un contatto lieve, facendo aderire la lingua contro tutte le superfici interne dei denti, guance e labbra contro tutte le superfici esterne, innalzando e abbassando l’osso ioide che attraverso i muscoli sottoioidei, influenza spalle e colonna vertebrale fino all’appoggio podalico. La sensazione che percepiamo, è quella di intimo contatto tra denti e corridoio muscolare formato da lingua e guance, rendendoci conto che non ci sono spazi vuoti.

 Quando deglutiamo la nostra bocca sigilla il nostro corpo e diventiamo un volume chiuso.

Per ragionare volumetricamente perciò, pensiamo a quello che avviene quando gonfiamo un palloncino, una volta fatto il nodo di chiusura, ci rendiamo conto che l’aria contenuta in esso occupa un volume definito e che se lo schiacciamo, resta inalterato volumetricamente, ma si ridistribuisce nello spazio.

Noi funzioniamo come il palloncino, a bocca chiusa “fatto il nodo”, il volume resta inalterato, ma se “schiacciato” si ridistribuisce.

Ecco perché è importante in particolare nelle riabilitazioni implantari (vedi foto), posizionare impianti e corone dentali in armonia con il corridoio muscolare per non alterare il volume linguale che se schiacciato, sarebbe costretto a cercare spazio per ridistribuire il volume, spingendo in modo anomalo sugli altri denti con l’eventualità di creare sofferenze parodontali, torsioni dentali, diastemi e adattamenti torsivi dell’osso ioide.

Osso ioide che interagisce con il resto del corpo.

Per evitare ciò, sia nelle riabilitazioni “su impianti che su denti naturali”, è fondamentale progettare e realizzare le protesi dentali tenendo conto dell’unicità di ogni singolo paziente (metodica AEP® System), inserendosi nel contesto in armonia con il corridoio muscolare formato da guance e labbra.

Mettiti in contatto con noi

Scrivici

Privacy Policy

Info

Compila il form per ricevere maggiori informazioni.

STUDIO RAO

Sede Legale
V.le  Alessandro  Brambilla 70/D, Pavia

Direttore Sanitario
Dott. Walter Rao - Iscritto Albo Provinciale degli Odontoiatri di PAVIA

P. IVA 08764290154

SEGUICI